seguici anche su

Mensile Indipendente fondato e diretto da Donato D'Auria. Registrato presso il tribunale di Torino il 30 dicembre 2014 al n° 38

Sport

Grande spettacolo al Trofeo Nobili Rubinetterie

21 marzo 2015

Grande spettacolo al Trofeo Nobili Rubinetterie

Stresa – Una splendida giornata di grande ciclismo ha illuminato il Lungolago di Stresa, cittadina perla  del Lago Maggiore. Questo è stato il Trofeo Nobili Rubinetterie, che ha visto il suo diciottesimo atto concludersi con una volata vinta dall’italiano della Trek Giacomo Nizzolo, che ha festeggiato la sua promozione a corsa UCI “Hors Categorie”, secondo livello di importanza dopo le gare del World Tour. Una promozione favorita, sicuramente, dalla collocazione strategica nel calendario italiano (praticamente la corsa di Stresa rappresenta un antipasto della Classicissima Milano-San Remo), ma anche e soprattutto dalla bravura degli organizzatori, che in diciotto anni hanno trasformato una corsa locale in una semi-classica che vede al via atleti di rilevanza internazionale e, in alcuni casi, mondiale. Tra questi, i più famosi sono sicuramente Alejandro Valverde (capace una stagione or sono  di inventarsi splendide azioni su strappi che sono poco più che cavalcavia) e Fabian Cancellara, che si è improvvisato quest’anno gregario per aiutare il poi vincitore Giacomo Nizzolo, suo compagno di squadra alla Trek. Proprio le “trenate” dello svizzero sono state decisive per stoppare tutti i tentativi di fuga e portare la gara allo sprint. Tra i più felici per la vittoria del giovane velocista italiano c’è il CT Davide Cassani, che sta facendo di tutto per creare una squadra giovane e competitiva in vista dei Mondiali di Hamilton di settembre. In questo senso sembra giusto lodare l’idea del CT di creare una Nazionale itinerante, con atleti di interesse nazionale impegnati in ogni gara con la maglia azzurra.

Per quanto riguarda invece il calendario nazionale, finalmente avremo un Piemonte protagonista. L’ultimo week-end del Giro d’Italia prevede infatti arrivi interessantissimi sulle Alpi Cozie e Graie, tra cui quello temutissimo sul Colle delle Finestre. Per quanto riguarda Nobili Rubinetterie, invece, a giugno la società di Suno, in collaborazione con la Società Ciclistica Arona, organizzerà i Campionati Italiani Assoluti, che arriveranno nella splendida cornice della Basilica di Superga a Torino. Insomma, un programma pazzesco per tutti gli appassionati di ciclismo del Piemonte. Luigi M. D’Auria