seguici anche su

Mensile Indipendente fondato e diretto da Donato D'Auria. Registrato presso il tribunale di Torino il 30 dicembre 2014 al n° 38

Geopolitica

La Guerra Geopolitica fra Stati Uniti e Russia in “Ucraina”di Fabrizio Bertot e Antonio Parisi

Torino - In antico slavo il termine Ucraina ha diversi significati, ma tra questi c’é anche quello di “confine”. Basterebbe questo semplice termine per spiegare le tensioni internazionali che hanno trascinato questo Paese in una guerra (che si combatte nelle regioni del Donbass e di Lugansk dal 6 aprile 2014) che mette in gioco interessi economici e geopolitici a livello globale. Una possibile spiegazione delle ragioni che hanno trascinato l’Ucraina in una vera e propria guerra civile (che si comba...

L’Italia latita nella partita Libica

E' notizia di questi ultimi giorni che le truppe dell'Esercito Nazionale Libico, guidate dal Generale Haftar, sono riuscite a conquistare la località di el-Gatrun nella regione del Fezzan, arrivando quindi a controllare uno snodo strategicamente importante, soprattutto per quanto concerne i traffici di armi, droga ed esseri umani. In particolare, da questo punto di vista, data la rilevanza che il tema dell'immigrazione ha per l'attuale compagine di governo italiana, la notizia che il diretto avversario del...

Caos politico in Turchia: momento delicato per tutto il mondo

Caos politico in Turchia: momento delicato per tutto il mondo  Istanbul - Alla fine é arrivato un provvedimento distensivo. Dopo più di un mese di puro terrore, il Presidente turco Erdogan ha concesso l'indulto a diverse migliaia di persone arrestate con l'accusa di aver preso parte ad un golpe (iniziato e sventato il 15 luglio scorso) contro le stesso Presidente. Difficile sapere qualcosa sull'identità di questi golpisti, che potrebbero anche aver ottenuto questo provvedimento dopo aver fornito informa...

Est Europa: vecchi conflitti tornano a galla dopo la questione Ucraina

Est Europa: vecchi conflitti tornano a galla dopo la questione Ucraina Tallinn (Estonia) - Dopo esserci persi due volte, io e il mio compagno di viaggio Luigi Magnani troviamo finalmente la Reggia di Kadriorg, splendido esempio di come, dal tempo di Caterina la Grande (parliamo del XVIII secolo), l'architettura russa abbia subito un processo di "europeizzazione", mescolando, così, lo stile architettonico Roccocò con quello tradizionale russo. Un perfetto esempio di integrazione. Purtroppo, spesso, non è...