Giampiero Tolardo é il nuovo Sindaco di Nichelino

Giampiero Tolardo é il nuovo Sindaco di Nichelino

Nichelino (To) - Dopo due anni di amministrazione dei fuoriusciti dal Partito Democratico, gli abitanti di Nichelino hanno deciso di riconfermare questa amministrazione, anche se con un sindaco diverso. A guidare la cittadina di cinquantamila abitanti della Provincia di Torino, infatti, non sarà più Angelino Riggio, che due anni fa era riuscito ad estromettere dalla giunta i partiti di centro-sinistra, ma Giampiero Tolardo, cinquantunenne medico di famiglia, ex consigliere provinciale e stretto collaboratore dello stesso Riggio.

 I risultato di Tolardo ha sorpreso davvero tutti, sia gli avversari che gli alleati. A differenza di Riggio, che poteva già vantare un'esperienza (peraltro molto apprezzata dai cittadini) come Sindaco negli anni Novanta, Tolardo era stato al massimo assessore. Inoltre, numerosi cittadini erano insoddisfatti del suo operato nelle giunte di centro-sinistra guidate da Pino Catizone, in cui aveva lavorato per istituire l'utile ma oneroso servizio di raccolta differenziata dei rifiuti. A tutto ciò bisogna aggiungere la compattezza del fronte del principale avversario, Franco Fattori, vecchio alleato della giunta Riggio, che beva deciso di lasciare l'alleanza per diventare il candidato sindaco del Partito Democratico, pronto a tutto per riprendersi il timone della città.

Nonostante queste promesse, Tolardo ha letteralmente stupito tutti. Seppur per pochi decimi di punto, é giunto in prima posizione al primo turno, davanti allo stesso Fattori e ad Antonella Pepe, candidata del Movimento 5 Stelle, confermatosi su buone percentuali ma ancora una volta escluso dai ballottaggi. Al secondo turno Tolrdo ha ottenuto un ottimo 55% di preferenze, migliorando il risultato del predecessore, che aveva battuto il candidato del PD solo per un pugno di voti.

Finiti i festeggiamenti, Tolardo dovrà iniziare a lavorare pancia a terra per la citta, come affermato dallo stesso neosindaco a caldo. Ricordiamo, infatti, che Nichelino é la città della Provincia di Torino con il reddito medio più basso e che sta patendo molto la progressiva deindustrializzazione della cintura di Torino. A nostro avviso, Tolardo dovrà provare a far ripartire la città creando dei posti di lavoro il più possibile sicuri, e non sottopagati e spesso traballanti come quelli creati nei supermercati aperti negli ultimi anni. Inoltre, la sua esperienza di medico gli sarà utile per provare a migliorare la situazione della sanità, settore in crisi sia a livello nazionale che locale.

Anche a Nichelino, quindi, il Partito Democratico conferma gli insuccessi di queste elezioni amministrative, in cui ha perso delle città davvero vitali come Torino, Roma e anche Napoli, in cui Luigi Demagistris ha vinto senza l'aiuto dei partiti tradizionali di centro-sinistra. Ci sembra evidente, dunque, che il Partito Democratico non convince più gli elettori di centro sinistra, né nelle grandi città né nei comuni operai delle città metropolitane. Luigi M. D'Auria